Alessio Pennati, Dj e Producer di Monza, vince la seconda edizione del Clockbeats Dj Contest al Setai Club di Bergamo (Organizzato da Clockbeats Studio Bergamo)

Musica Ricercata

Atmosfere che richiamo come un' eco la tech- house che immediatamente si fonde con ritmiche ipnotiche e funky dando origine ad un sound estremamente personale e mai scontato. E' una musica che trasporta la sua, non fa perdere l'attenzione e punta l'ascolta sulle cadenze sfuggite per poi partire nel viaggio delle sue esperienze musicali. Alessio Pennati vanta collaborazioni con etichette discografiche come Asymmetric Dip Rec, Mask Records, Menomale Rec, Microtech Rec, Gain Rec e Dj internazionali del calibro di Ronan Portela.  

Con che approccio ti poni nei confronti della performance live? Quali note stilistiche caratterizzano i tuoi Dj set?

Nei miei Live cerco sempre di valorizzare le mie scelte musicali, arricchendole senza mai perdere l'essenza che le genere. Prediligo l'originalità di una traccia, indipendentemente dal suo successo.  Oltretutto non preparo mai una scaletta per le mie serate ma spazio sempre seguendo il mio istinto cercando di creare sempre atmosfere differenti in base alle vibrazioni che il pubblico mi trasmette.

Quanto conta oggi essere sia Dj che produttore? Come si riflette il lavoro di DJ sulle tue produzioni originali?

Nel mercato musicale odierno credo sia fondamentale essere  produttore oltre che Dj, per potersi distinguere con chiarezza  nel panorama musicale, oramai a spettro ampissimo. Nelle mie produzioni riesco ad esprimere le mie personali sensazioni trasformandole in qualcosa di tangibile, in vere e proprie sculture sonore. Cerco sempre di elaborare le mie idee senza farmi influenzare. Il lavoro di DJ si riflette in maniera positiva sulle mie produzioni: mi da la possibilità di realizzare  tracce fresche grazie ai numerosi ascolti e al desiderio di ricercare sempre suoni e ritmi che possano mescolarsi alle emozioni di chi le ascolta.

Cosa ti ha portato a conoscere la realtà di Clockbeats?

Ho conosciuto Clockbeats grazie al loro contest, organizzato presso il Setai Club di Orio al Serio dallo studio di Bergamo (Clockbeats Studio Bergamo) , e anche se l’ho scoperta da poco, posso dire che mi sembra una realtà fatta di persone estremamente serie e professionali con i quali sicuramente mi piacerebbe collaborare crescere musicalmente e professionalmente.

See the music from another perspective.

clockbeats.com